CondominiVideoispezioni

Videoispezioni canne fumarie: quando richiederle?

By 11 Novembre 2019 27 Maggio, 2020 No Comments

Una piccola premessa

Ogni edificio che possiede una caldaia o un camino, è di conseguenza fornito di canna fumaria in quanto indispensabile per l’evacuazione nell’atmosfera dei prodotti di combustione.

La canna fumaria deve essere resistente, impermeabile e termicamente isolata a questi prodotti. Inoltre, per funzionare correttamente deve avere un andamento verticale ed essere priva di qualsiasi restringimento di sezione in tutta la sua lunghezza.

Purtroppo, però, non è sempre così. Ci si può infatti accorgere che la propria canna fumaria ha difficoltà ad evaquare i fumi.

 

Quali sono le principali cause?

Ci possono essere svariate ragioni per cui la propria canna fumaria non funziona correttamente, le principali si possono riassumere in questi 4 punti:

  1. Basso tiraggio: l’aspirazione dei prodotti di combustione avviene con molta fatica ed essi hanno quindi difficoltà a raggiungere l’esterno;
  2. Nuovi allacci: in fase di allaccio di un nuovo condotto di esalazione alla canna fumaria, c’è il rischio che non venga collegato correttamente e ciò provoca un ostacolo al corretto deflusso dei fumi;
  3. Presunte rotture: a livello strutturale può succedere che la struttura si rompa e/o deteriori nel tempo;
  4. Occlusioni: all’interno della canna fumaria è possibile trovare otturazioni causate da agenti esterni.

 

È qui che entrano in gioco le Videoispezioni.

Le videoispezioni delle canne fumarie servono per capire la causa del malfunzionamento, prima eventualmente di intervenire in modo invasivo.

La telecamera viene inserita all’interno della canna fumaria, dall’alto verso il basso, e permette di rilevare lo stato di conservazione della stessa.

La sonda utilizzata è di tipo flessibile e ha un diametro estremamente ridotto: sono delle vere e proprie microtelecamere! Hanno inoltre un campo di visuale a 360 gradi e tramite i loro obiettivi ad alta risoluzione garantiscono video e immagini nitide e dettagliate in tempo reale grazie anche alla presenza di un piccolo monitor esterno.

La videoispezione risulta quindi uno strumento molto utile non solo perché controlla la situazione dell’impianto fumario individuando eventuali cause del suo malfunzionamento (non rilevabili da un controllo esterno), ma anche perché permette di far intervenire in seguito un tecnico specializzato in modo mirato per la risoluzione del problema.

Un esempio di videoispezione della canna fumaria