Videoispezioni

Videoispezioni robotizzate carrellate

By 4 Maggio 2020 No Comments
videoispezioni robotizzate carrellate

Abbiamo già parlato dell’importanza delle videoispezioni per le condotte fognarie: servizio che rappresenta un metodo efficace e preciso per la verifica di eventuali problematiche fognarie.

A differenza delle videoispezioni a spinta (utilizzate principalmente nelle le condutture verticali) le videoispezioni carrellate permettono di introdursi in tubature con un diametro superiore a 200mm. Ma non sono adatte solamente a diametri importanti, sono impegnate anche in presenza di lunghezze considerevoli. Parliamo ad esempio di tubature fognarie condominiali o industriali.

Questo tipo di videoispezioni, finalizzate a prevenire e scongiurare eventuali interventi edili importanti e non focalizzati (come scavo e smantellamento di ampie sezioni di pavimentazioni o di manto stradale a ridosso delle tubazioni), vi permetteranno di agire velocemente sulle seguenti problematiche:

  • ingorghi e ostruzioni dovuti a detriti, radici, calcare, rifiuti o terriccio
  • riduzioni della sezione delle tubature (a causa di corpi estranei o di possibili schiacciamenti)
  • rotture e buchi dei tubi
  • problemi alle giunture tra i tubi
  • infiltrazioni
  • tratti di contro pendenza

Come funzionano

Introdotte nelle tubazioni attraverso i pozzetti, le telecamere vengono gestite totalmente da remoto da parte del personale predisposto.

La testa rotante di queste videocamere consente di monitorare la circonferenza della tubatura per intero, soffermandosi in particolare sugli allacciamenti.

Inoltre, grazie al loro particolare zoom integrato, è possibile concentrarsi su dettagli magari poco visibili; proprio per questo motivo quest’esame garantisce un’altissima precisione, riuscendo ad arrivare molto vicino al punto in cui viene rilevato un problema o una criticità.

Al termine dell’intervento sarà inviato al cliente una copia del video, unitamente ad una relazione tecnica che rileva lo stato di fatto e i problemi riscontrati, oltre ad eventuali immagini estratte dal video commentate dai nostri esperti.

Per chi sono adatte le videoispezioni robotizzate carrellate

Trattandosi di un sistema adatto a tubature di grandi dimensioni, la videoispezione robotizzata carrellata è consigliata soprattutto per le fognature condominiali o industriali. Da eseguire qualora si verificasse una criticità ricorsiva, come frequenti episodi di reflusso.

La videoispezione è la tecnica più veloce per individuare il problema e ipotizzare una sua risoluzione. In questo modo sarà possibile ridurre il rischio di ripetute problematiche senza tuttavia possibilità di risoluzione.

Infatti, attraverso le sue attrezzature innovative, non solo sarà possibile effettuare una verifica precisa e dettagliata, ma potrà esser determinata la presenza di eventuali danneggiamenti ai condotti.

A ispezione terminata, sarà inoltre possibile valutare in che modo procedere per ripristinare il corretto funzionamento della rete fognaria.

Le fasi di una videoispezione robotizzata

La videoispezione robotizzata si compone sostanzialmente di alcune fasi tra differenti ma tutte necessarie:

  • il sopralluogo preliminare
  • il monitoraggio
  • la relazione finale.

Il sopralluogo generale è utilissimo per raccogliere tutte quelle informazioni che serviranno a programmare in modo efficace l’indagine e l’esame vero e proprio.

La fase del monitoraggio avviene dunque attraverso telecamere motorizzate, che effettuano le riprese video dell’intero percorso e, nel caso di punti con particolari problemi, si occuperanno di scattare delle fotografie.

L’ultima fase è la stesura della relazione tecnica con le relative registrazioni video, il rilievo fotografico, e la definizione di quanto rilevato durante l’intervento.

Domende? Siamo a tua disposizione! Contattaci

Leave a Reply